Indietro Home
Stampa Cerca nel sito

Gruppo Grotte Emilio Roner Rovereto

34° Corso di speleologia 2016

settembre - ottobre

Corso di introduzione alla speleologia

 

OBBIETTIVI E FINALITÁ

Giunto ormai alla sua 34° edizione il corso di introduzione alla Speleologia proposto dal Gruppo Grotte "Emilio Roner" si propone di istruire i partecipanti all'affascinante mondo sotterraneo. Il corso mira ad istruire gli allievi al rispetto del patrimonio carsico che li circonda quando percorrono una grotta, insegnando loro a muovendosi comunque in piena autonomia e soprattutto sicurezza. Gli allievi verranno seguiti da esperti Istruttori della Scuola Nazionale di Speleologia e da vari Aiuto-istruttori per assicurare il corretto apprendimento delle basi tecniche per affrontare le grotte in piena sicurezza. All'inizio del corso verrà dato a ciascun allievo un fascicolo generale sulla speleologia (tra cui anche delle nozioni sui materiali) e il libro di tutta l'attività svolta, dagli albori a oggi, dal Gruppo Grotte "Emilio Roner". Durante il corso verranno distribuiti anche dei fascicoli inerenti gli argomenti trattati nelle giornate teoriche. Gli allievi che, terminato il corso, lo vorranno potranno entrare a far parte del gruppo come soci, continuando così a perfezionare quanto appreso, ma soprattutto potranno far parte di un gruppo attivo dal carattere simpatico che spesso pratica anche arrampicata e torrentismo.

PROGRAMMA

Il corso viene suddiviso in due parti: la prima consiste in un percorso di avvicinamento alla speleologia mentre la seconda approfondisce le nozioni e le tecniche di progressione speleologica:

  • presentazione del corso;
  • attrezzatura e vestizione;
  • escursioni in grotta orizzontale;
  • genesi e sviluppo delle grotte;
  • storia della speleologia;
  • lezioni in palestra;
  • escursioni in grotta verticale;
  • rilievo topografico;
  • la sicurezza in grotta, caratteristiche dei materiali speleo-alpinistici;
  • biospeleologia;
  • conclusione del corso e consegna dei diplomi.

La Direzione del corso si riserva la facoltà di apportare al programma le modifiche che potranno ritenersi necessarie e/o opportune.

INDICAZIONI PER I PARTECIPANTI

 Il corso si prefigge di fornire ai partecipanti un indirizzo teorico e pratico affinchè essi possano affrontare coscienti e preparati le  difficoltà  che si presentano nell'attività speleologica. Il corso è diretto da un corpo docente costituito da un direttore del corso, coadiuvato da esperti Istruttori della Scuola Nazionale di Speleologia e da vari Aiuto-istruttori. L'ammissione al corso è subordinata al parere favorevole del corpo docente. Gli allievi sono tenuti a rispettare strettamente le direttive dei propri istruttori per garantire la propria e la altrui sicurezza. Ogni allievo è tenuto a frequentare con assiduità sia le lezioni teoriche che quelle pratiche. É discrezione della Direzione del Corso escludere in qualsiasi momento gli allievi che dovessero essere giudicati e ritenuti non idonei alla prosecuzione del Corso. La Direzione mette a disposizione dei singoli partecipanti tutta l'attrezzatura tecnica di gruppo che l'attività ipogea richiede. Gli allievi si impegnano quindi ad utilizzare tale materiale secondo quanto appreso durante le lezioni teoriche e pratiche evitando quindi di danneggiare lo stesso mediante un uso improprio. LA DIREZIONE DEL CORSO DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ PER EVENTUALI INCIDENTI CHE DOVESSERO VERIFICARSI DURANTE LO SVOLGIMENTO DELL'ATTIVITÀ IN GROTTA E IN PALESTRA O PER UN USO NON ADEGUATO DELL'ATTREZZATURA. OGNI ALLIEVO DOVRÀ RISPONDERE DELLE PROPRIE AZIONI E DI OGNI EVENTUALE CONSEGUENZA. Ogni lezione teorica e pratica è propedeutica per la successiva, è pertanto consigliato seguire e partecipare a tutte le lezioni. Le uscite avverranno sotto la guida di esperti istruttori e durante le stesse verranno adottate le normali precauzioni necessarie e sufficienti per garantire l'assoluta incolumità dei partecipanti.

INDICAZIONI PRATICHE

 Ad ogni allievo verà fornito il materiale necessario per lo svolgimento dell'attività speleologica, salvo l'abbigliamento personale da grotta. Questi deve quindi essere equipaggiato con: stivali al ginocchio con suola di gomma, indumenti di lana o di pile - calzettoni di lana, tuta da indossare sopra ai capi (es: da meccanico), guanti di gomma spessa tipo antitaglio o da bucato, eventuale fazzoletto per raccogliere capelli lunghi, vestiti di ricambio dopo l'uscita (capita spesso che dii bagnarsi), pasto al sacco solido e non deperibile, sacchetto di nylon per raccogliere rifiuti generati durante l'attività, sacco nero per la spazzatura per riporre i vestiti bagnati all'uscita dalla grotta.

INFORMAZIONI E ISCRIZIONE

 Per ulteriori informazioni e per le iscrizioni si prega di contattare il consiglio direttivo (contatti nella pagina dedicata).

File associati:
ggr16.pdf
Tipo: Documento
Pagine in relazione:
Eventi e corsi
Copyright by ARWA